Camini a gas da incasso: quanto scaldano?

zz8628Un camino a gas naturale è in parte una scelta estetica: se si vuole avere un caminetto energeticamente efficiente in un salotto, sala di ricreazione o camera da letto perché sembra bello, e non si vuole il disturbo o il disordine legato al caricamento della legna da ardere, allora un camino a gas naturale è un ottimo modo per raggiungere tale obiettivo.

I camini a gas naturale da incasso (o a inserto, che possono essere inseriti dentro camini preesistenti) in genere operano con livelli di efficienza dell’80-99%, il che significa che competono tranquillamente per efficienza con stufe e caldaie ad alta efficienza. Dunque, sono in grado di scaldare molto bene, per convezione e irraggiamento, l’ambiente in cui vengono collocati.

Un camino a gas naturale può essere una scelta ragionevole anche se si dispone di una stanza di grandi dimensioni e la si utilizza di frequente, nel qual caso è possibile riscaldare solo la stanza con il camino, mantenendo la temperatura nel resto della vostra casa più fresca.

Se si dispone già di una vecchia caldaia a gas a bassa efficienza, conviene sostituirla piuttosto che acquistare un caminetto a gas naturale, perché il risparmio energetico complessivo sarà maggiore. Ma se la vostra caldaia, per quanto forse inefficiente, non è ancora matura per la sostituzione, allora un camino ad alta efficienza può fornire comfort e ridurre leggermente le vostre bollette del gas naturale, riscaldando l’area principale della casa, ovvero il soggiorno.

Tuttavia, affinché un camino a gas naturale sia energeticamente efficiente, deve essere completamente chiuso, e progettato fin dall’inizio per essere efficiente. Un camino alimentato a gas naturale, come quelli presenti in alcune case costruite negli anni ’60 e ’70, non è efficiente e invece attira in casa l’aria esterna fredda attraverso crepe nei muri, fessure e spifferi. Tali camini sono belli da guardare quando sono accesi, ma inutili se si vuole risparmiare energia.

In termini di costi energetici, un caminetto a gas naturale può costare meno di un camino a legna a inserto, a seconda del prezzo locale per il legno stagionato (compreso il costo di consegna, naturalmente). Dal punto di vista ambientale, il gas naturale brucia in modo pulito, ma contribuisce al cambiamento climatico attraverso il rilascio di carbonio fossile sotto forma di CO2, mentre il camino a legna in genere contribuisce di più per lo smog, ma è “carbon neutral”.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *