Ciabatta elimina standby: come funziona

zz5408Gli apparecchi elettronici con funzionalità di accensione del telecomando, come ad esempio un televisore, uno stereo, o il lettore DVD, sono lì costantemente che aspettano di essere accesi, e così, rimanendo in “stand-by” utilizzano di continuo una piccola quantità di energia.

Lo stand-by di un normale apparecchio assorbe all’incirca 3 W, da moltiplicarsi per i tanti che si hanno in casa. Alcuni dispositivi, però, come certi televisori, utilizzano una quantità più grande di energia in modo che quando li si accendono lo schermo possa illuminarsi fino alla piena luminosità immediatamente. Questo non è un uso particolarmente buono dell’energia.

Per fortuna, oggi è possibile tagliare i costi dello stand-by legato a questi dispositivi elettronici, semplicemente scollegandoli, oppure collegandoli a una ciabatta dotata di interruttore e spegnendo quest’ultima quando i dispositivi non sono in uso.

Tuttavia, alcune persone non sono disposte a mettere questo tipo di sforzo nel risparmio energetico, ma vorrebbero che risparmiare energia fosse più facile. Perciò, per loro esistono oggi in commercio delle ciabatte “intelligenti” che rilevano quando l’assorbimento di corrente dal dispositivo scende ad un livello basso, considerato il livello di stand-by del dispositivo.

In tal caso, la ciabatta interrompe completamente l’alimentazione del dispositivo e, in alcuni modelli, anche quella delle altre periferiche collegate ad apposite prese della stessa ciabatta.  La ciabatta di per sé assorbe meno di un watt di potenza (spesso si parte da 0,2 watt), per cui il suo consumo di energia nel corso di un intero anno va da 2 a 9 kWh appena.

In pratica, quando si preme il pulsante di accensione sul telecomando, la ciabatta “intelligente” rileva il segnale a infrarossi dal telecomando, e fornisce la piena alimentazione. Il televisore è ora pronto per ricevere il segnale di accensione. Premete il tasto di accensione di nuovo e il dispositivo si accende. L’unico inconveniente è che dovrete preme il tasto del telecomando due volte invece di una volta, o forse tre o quattro volte, se la ciabatta è lenta a reagire.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *