Come dimensionare un condizionatore d’aria

zz3628I condizionatori d’aria sovradimensionati possono sprecare energia. In particolare, il consumo energetico può aumentare di circa il 10% per i condizionatori sovradimensionati del 50 percento o più. Acquistate quindi un modello di potenza adeguata alle vostre reali esigenze.

Se si compra un condizionatore troppo piccolo, si fatica a tenere l’ambiente ad una temperatura confortevole, se lo si compra troppo grande l’ambiente si raffredda troppo velocemente senza rimuovere sufficiente umidità dall’aria. I condizionatori d’aria in genere hanno capacità che vanno da 5.000 e più spesso da 9.000 fino a 12.500 unità termiche britanniche (BTU) di raffreddamento.

Come regola generale, un condizionatore d’aria ha bisogno di 700 BTU per ogni metro quadrato di spazio di vita, ma ci sono altre considerazioni, come l’altezza del soffitto e la dimensione di finestre e porte. Per misurare la superficie della stanza, moltiplicare la sua lunghezza per la sua larghezza.

Se la stanza è fortemente ombreggiata, riducete la capacità del 10 per cento, mentre se la stanza è molto soleggiata, aumentate la capacità del 10 per cento. Se più di due persone occupano regolarmente l’ambiente in questione, aggiungete 600 BTU per ogni persona in più. Infine, se l’unità viene utilizzata in una cucina, aumentate la capacità di 4.000 BTU.

La potenza frigorifera, espressa in watt, per raffreddare una stanza è data dal volume della stanza moltiplicato un coefficiente, per cui è calcolabile tramite la formula P = K x l1 x l2 x h, dove l1 e l2 sono, rispettivamente, il primo ed il secondo lato della stanza espresso in metri, e h è l’altezza della stanza espressa in metri. Il fattore K è uguale a 25 (se dovessimo calcolare la potenza necessaria per riscaldare la stanza sarebbe invece uguale a 35).

Perciò, per una stanza di 3,5 x 5,5 x 2,7 = 52 m3 ho bisogno di una potenza di 1300 W, i quali, sapendo che 1 W = 3,4 BTU/h, possono essere facilmente convertiti in BTU/h moltiplicando per “3,4”, ottenendo 4420 BTU/h. Questo è un valore medio, per cui se avete delle pareti isolate male o delle finestre molto grandi dovete aumentare tale coefficiente di una, due o tre unità.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *