Impianto domotico per risparmiare energia

Oggi è possibile utilizzare un impianto domotico integrato per controllare e monitorare una vasta gamma di sistemi in casa o in azienda, inclusi quelli di sicurezza, l’illuminazione, la rete video e Internet, il sistema di riscaldamento e raffrescamento, l’impianto fotovoltaico, etc.

I sistemi di domotica “intelligenti” offrono la possibilità di controllare tutto ciò  da un computer o, molto più comodamente, da un tuo dispositivo mobile (tablet, smartphone, etc.). Un ulteriore vantaggio del tuo sistema di automazione domestica è la diminuzione del consumo totale di energia elettrica consumata. Infatti, i sistemi di domotica riducono i consumi e quindi le spese per la casa.

Ecco le aree su cui puoi intervenire per realizzare – da solo oppure con l’aiuto di un professionista – un impianto domotico personalizzato per il risparmio energetico domestico:

1) Spegnimento luci. Un sistema di domotica fornirà risparmi energetici spegnendo le luci quando i bambini o gli adulti dimenticano di chiuderle quando lasciano una stanza. I sensori di movimento confermano che le luci sono accese per sicurezza e occupazione della stanza e spengono le luci quando non sono più necessarie. Non c’è motivo di sprecare energia illuminando una stanza vuota, quindi i sensori di movimento assicurano di avere le luci accese quando sono necessarie. Inoltre, l’illuminazione può essere programmata per oscurarsi automaticamente come il Sole, per creare un’atmosfera serale invitante.

2) Regolazione delle temperature. Il sistema di domotica offre l’opportunità di programmare i cambiamenti di temperatura in tutta la vostra casa per soddisfare le vostre esigenze specifiche. Il risparmio energetico è evidente, in quanto l’aria condizionata e il riscaldamento vengono diminuiti automaticamente quando si è lontani da casa. E le tue modifiche di temperatura possono essere coordinate con il resto dell’elettronica automatizzata, come ventilatori e luci. In poche parole, quando si introduce una modalità programmabile alla temperatura di casa, potrai godere di un risparmio consistente.

3) Ombreggiamento. Avete mai notato quanto calda può diventare una stanza quando il sole sta battendo attraverso la sua finestra? Non è necessario alzare la temperatura del sistema di climatizzazione a causa degli effetti del sole che passa attraverso le finestre. Le tapparelle motorizzate automatizzate sono programmabili per chiudersi a orari specifici e mantenere la casa fresca e all’efficienza massima. Inoltre, avrai l’ulteriore vantaggio di poter abbassare le tonalità con il tocco di un pulsante mentre affondi nel tuo divano preferito per goderti una serata di film in famiglia.

4) Ventilatori a soffitto. I ventilatori a soffitto programmabili sono in grado di accendersi e spegnersi a orari prestabiliti. Aiutano i vostri impianti di condizionamento e riscaldamento ad essere più efficienti facendo circolare l’aria fresca o calda. Riducono i consumi energetici annuali, facendo risparmiando sistematicamente dei soldi, dato che un ventilatore consuma ben poco.

5) Comando “tutti fuori” . Quando sei uscito di fretta, hai mai lasciato la televisione accesa accidentalmente? Potresti essere uscito per andare a una riunione importante o forse anche in vacanza. Il sistema di domotica può essere programmato per controllare la casa e spegnere o modificare qualsiasi dispositivo elettronico ancora acceso. Esistono diversi modi per attivare una funzione del genere: all’inserzione del sistema di sicurezza, con la segnalazione di un sensore di movimento o con la chiusura della porta di ingresso. La funzionalità “tutti fuori” ti permette di essere sicuro di non dimenticare nulla acceso e ti offre un altro modo per risparmiare energia.

6) Diminuire i consumi fantasma. Sorprendentemente, una varietà di elettrodomestici consumano una quantità significativa di energia anche quando vengono spenti: dall’asciugatrice al tostapane, dalla macchina del caffè al microonde. L’energia utilizzata dagli apparecchi collegati, ma spenti, rappresenta fino al 10% della bolletta elettrica mensile. In passato, l’unico modo per evitare questo spreco energetico era scollegare gli elettrodomestici quando non venivano usati. La domotica può annullare le modalità di “standby” dell’apparecchio in modo appropriato ed efficace.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *