Miscelatore doccia: come funziona

z995468Un miscelatore termostatico per doccia funziona ricevendo la sua acqua sia dal tubo dell’acqua calda sia da quello dell’acqua fredda, e utilizzando una determinata quantità di ciascuna fonte per fornire acqua alla temperatura corretta impostata dall’utente.

Ci sono un certo numero di differenti sistemi idraulici che possono essere utilizzati per creare questo tipo di miscelatore. Il miscelatore doccia è una valvola. I due tipi di rubinetti per docce sono il miscelatore manuale e il rubinetto miscelatore termostatico. Nel miscelatore a mano, una volta che l’utente ha impostato la temperatura desiderata, può fare la doccia con acqua alla stessa temperatura.

A differenza delle docce tradizionali che hanno due rubinetti per acqua calda e fredda, un miscelatore eroga acqua a temperatura regolabile da un unico rubinetto, e un sistema analogo può essere usato, naturalmente, anche sui lavandini. Uno dei modi più comuni per costruire un rubinetto miscelatore è quello di utilizzare una configurazione cosiddetta “a doppio manico”.

In una configurazione a doppio manico, ci sono due maniglie che corrispondono ad acqua calda e fredda in modo che la temperatura dell’acqua possa essere regolata. Ciò è possibile perché un miscelatore ha due diverse fonti di acqua. Quando la maniglia per l’acqua calda è attivata, più acqua che scorre nel rubinetto proviene dalla fonte di acqua calda e meno proviene da quella fredda.

La maggior parte dei miscelatori hanno anche una valvola di bilanciamento della pressione. Ciò significa che la temperatura rimane al livello specificato indipendentemente dalla pressione presente in entrambe le sorgenti di acqua calda o fredda. Senza questo tipo di dispositivo, l’uso eccessivo di acqua da una delle due fonti potrebbe comportare uno squilibrio nella temperatura.

Infatti, affinché un miscelatore manuale possa funzionare correttamente, l’acqua calda e l’acqua fredda dovrebbe essere alla stessa pressione. I problemi con un miscelatore manuale sorgono quando la pressione dell’acqua fredda e calda differiscono. Quando vi è una differenza di pressione dell’acqua, l’uso di riduttori di pressione può risolvere facilmente il problema in questione.

La valvola di riduzione della pressione equalizza la pressione che passa attraverso la valvola riducendo la pressione al valore preimpostato dal proprietario. Il diaframma a molla controlla un disco di ceramica che viene sollevato o abbassato in funzione della pressione desiderata. La valvola del miscelatore termostatico rileva il flusso dell’acqua e la caduta di pressione e regola il flusso di acqua.

Il sistema di miscelazione termostatico contiene un elemento sensibile alla temperatura che si espande o si contrae a seconda della temperatura dell’acqua circostante. Quando l’elemento termostatico rileva un cambiamento di temperatura, si muove un pistone che cambia la proporzione di acqua calda e fredda  che si mescolano nella valvola, compensando le variazioni di temperatura.

Quando l’elemento termostatico si espande, il pistone si muove e comprime la molla di richiamo; quando l’elemento termostatico si raffredda, si contrare e la molla di richiamo spinge il pistone nella sua posizione originale. I miscelatori termostatici hanno una regolazione della temperatura (di solito si trova nella parte superiore della valvola). Tipicamente, questo può essere regolata per cambiare la posizione del pistone e quindi la proporzione di acqua calda e fredda in ingresso.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *