Miscelatore termostatico risparmio energetico

z876745Un miscelatore termostatico funziona come un termostato nella vostra casa. È possibile impostare una temperatura desiderata e il dispositivo apre o chiude la valvola dell’ acqua calda in modo da mantenere la temperatura adeguata al valore costante da voi impostato.

Nel caso delle nostre docce, la valvola potrebbe utilizzare solo lo scaldabagno come fonte di acqua calda quando necessario, per raggiungere la temperatura corretta diminuendo così la probabilità che l’acqua calda venga sprecata e la relativa energia necessaria per crearla. La facilità d’uso e la sicurezza di questi miscelatori termostatici li rendono ideali per uso domestico.

Poiché la temperatura può essere impostata prima che l’acqua venga aperta, l’utente può regolare facilmente e monitorare la temperatura dell’acqua che sta utilizzando. Ciò è utile per evitare lesioni da scottature e limitare l’utilizzo di acqua calda solo allo stretto necessario per l’utente della doccia. L’avere l’acqua a una temperatura costante è inoltre piacevole nella doccia.

Facciamo un esperimento mentale per capire ciò che una riduzione di 1 °C nella doccia significa in termini di energia e denaro. Per questo esperimento assumiamo che la portata di una doccia media sia di circa 2 litri/min e la sua durata media di 8 minuti. L’energia consumata è quella necessaria per far passare una certa quantità di acqua da temperatura ambiente ad una certa temperatura più alta. Così trovare l’energia usata per aumentare la temperatura dell’acqua è relativamente semplice.

Aumentare la temperatura di 2 litri di acqua al minuto di 1 °C richiede 52 Wh di energia per ogni doccia. Se si considera che l’aumento di temperatura impostato sarà di almeno 15 °C, il consumo sarà di circa 780 Wh = 0,78 kWh a doccia. Ipotizzando un costo dell’energia elettrica di circa 0,22 €/kWh, ciò significa che la doccia costa 0,17 euro se l’acqua calda viene prodotta con un boiler elettrico (senza considerare gli sprechi che si hanno quando l’acqua calda dello scaldabagno non viene usata).

Nel miscelatore termostatico, un meccanismo termosensibile all’interno del corpo della valvola dispensa automaticamente la quantità di acqua calda e fredda in ingresso per produrre la miscela desiderata. Il meccanismo poi compensa automaticamente le variazioni ragionevoli delle pressioni di alimentazione o delle temperature nell’intervallo di progettazione per mantenere la temperatura prescelta.

Il sistema di miscelazione termostatico contiene un elemento sensibile alla temperatura che si espande o si contrae a seconda della temperatura dell’acqua circostante. Quando l’elemento termostatico rileva un cambiamento di temperatura, si muove un pistone che cambia la proporzione di acqua calda e fredda  che si mescolano nella valvola. Questo movimento permette alla valvola di restare stabile e di chiudersi in caso di mancanza di acqua fredda oppure di acqua calda.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *