Odore di gas in casa: cosa fare?

z898756Se sentite odore di gas in casa, in un edificio o per la strada, aprite tutte le porte e le finestre e chiamate il numero del pronto intervento gas che trovate sulla vostra bolletta del gas. Inoltre portatevi lontano dalla zona in cui si può sentire l’odore del gas Le fughe di gas sono rare, ma in primo luogo viene la sicurezza.

Il gas naturale è, in generale, una fonte molto sicura di energia. Gli incidenti sono rari, e spesso sono la conseguenza di un’”aggressione” che colpisce i gasdotti quando viene eseguito qualche lavoro. Esse possono anche causate da installazioni domestiche che non sono conformi alle norme tecniche e di legge o da apparecchi che sono mal serviti o non correttamente utilizzati.

Il metano, o gas naturale, può accendersi solo in circostanze molto specifiche. Un odore artificiale viene sempre aggiunto al gas naturale. Questo significa che si nota una perdita in fretta, molto prima che vi sia un pericolo concreto di esplosione. Si avverte l’odore di gas naturale ad una concentrazione dell’1% in aria, mentre il gas è pericoloso solo quando raggiunge una concentrazione del 5%.

Infatti, il metano si può accendere solo in una certa concentrazione (tra il 5 e il 15%) in aria. Si può accendere solo a una temperatura di 650 °C. Quindi la cosa importante è evitare scintille. Respirare una miscela di gas naturale e aria non è velenoso. Pertanto, se sentite un forte odore di gas, occorre non lasciarsi prendere dal panico ed effettuare le seguenti operazioni.

Aprite tutte le porte e le finestre, anche se la vostra casa non è connesso alla rete del gas. In questo modo, il gas si mescola con l’aria per cui si rarefà e il pericolo diminuisce. Avvisate poi i vicini e residenti locali. Evitate scintille. Non utilizzate interruttori elettrici (elettrodomestici, torcia, telefono, luce, riscaldamento, domotica). Anche il fumo e l’uso di fiammiferi, accendini o candele è vietato. Chiudete la valvola sul contatore del gas naturale (senza accendere luci o torce).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *