Pompa di calore ad aria: tipi e scelta

zz4227Una pompa di calore a sorgente d’aria è in grado di fornire riscaldamento e raffreddamento efficienti per la vostra casa. Una volta installata correttamente, una pompa di calore ad aria è in grado di fornire da 1,5 a 3 volte più energia termica dell’energia elettrica che consuma.

Questo è possibile perché una pompa di calore muove il calore piuttosto che crearlo convertendolo da un combustibile, come fanno i sistemi di riscaldamento a combustione. Il sistema di refrigerazione di una pompa di calore è costituito semplicemente da un compressore e da due bobine in tubo di rame (una interna ed una esterna), che sono circondate da alette di alluminio per favorire il trasferimento di calore.

Nella modalità di riscaldamento, il refrigerante liquido nelle bobine esterne estrae calore dall’aria e la fa evaporare in gas. Le bobine interne rilasciano il calore quando il refrigerante si condensa tornando liquido. Una valvola di inversione, in prossimità del compressore, può cambiare la direzione del flusso del refrigerante per il raffreddamento delle bobine all’aperto d’inverno.

La maggior parte delle pompe di calore sono sistemi split: vale a dire, hanno un’unità interna ed una esterna, con canali di mandata e di ritorno che si collegano alla ventola centrale interna. Gli impianti multizona possono avere due o più unità interne collegate ad una esterna.

Ogni pompa di calore residenziale venduta nel nostro Paese ha un’etichetta energetica, che visualizza la potenza ed i consumi dell’apparecchio, nonché le prestazioni di riscaldamento e raffreddamento, ovvero l’efficienza della pompa di calore, ed è quindi utile per un semplice confronto quantitativo con altre marche e modelli disponibili.

Una delle innovazioni più importanti nel campo delle pompe di calore a sorgente d’aria è il cosiddetto “ciclo refrigeratore inverso”. Esso offre il vantaggio di consentire al proprietario della casa di scegliere tra una vasta gamma di sistemi di distribuzione del calore e del freddo (sistemi radianti a pavimento, sistemi ad aria forzata con più zone, etc.). Offre inoltre la possibilità di bollette elettriche invernali più basse e di aria più calda dalle bocchette.

Gli apparecchi con ciclo refrigeratore inverso sono particolarmente economici per le case al 100% elettriche o comunque nelle aree in cui il gas naturale non è disponibile. Il sistema funziona a una velocità standard unica, ed è composto da una pompa di calore a sorgente d’aria dimensionata al carico termico piuttosto che al carico di raffreddamento estivo, di solito più piccolo.

La pompa di calore è collegata ad un grande serbatoio fortemente coibentato di acqua che il calore della pompa di calore riscalda o raffredda, a seconda della stagione dell’anno. La maggior parte dei sistemi utilizzeranno un ventilconvettore con appositi condotti, utilizzando l’acqua immagazzinata per riscaldare o raffreddare l’aria e distribuirla nella casa.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *