Risparmiare sul riscaldamento della casa: 9 consigli utili

zz4654Ecco alcuni consigli generali piuttosto utili per risparmiare energia nei mesi più freddi, in relazione al riscaldamento della vostra casa:

  • Nella stagione invernale, durante il giorno tenete aperti gli scuri e le tende delle finestre poste sul lato sud della casa, per permettere alla luce solare di entrare dentro e di riscaldarla e, al contrario, chiudeteli la sera per diminuire la dispersione notturna del calore.
  • Collocate dei riflettori resistenti al calore fra i termosifoni ed il muro. Impediranno che il calore sia disperso attraverso quest’ultimo. E verificate che il flusso d’aria calda proveniente dai termosifoni o dai radiatori non sia bloccato da mobili, tende o altri ostacoli.
  • Se avete un sistema di distribuzione forzata dell’aria, controllate periodicamente che i condotti non siano parzialmente ostruiti, il che comporterebbe uno spreco di energia. Potete perdere fino al 60% dell’aria calda se i condotti non sono isolati e se l’aria passa in zone non riscaldate come il sottotetto o il box.
  • Se avete, invece, termosifoni ad acqua, aprite una volta l’anno la relativa valvola di sfogo e lasciate sfiatare l’eventuale aria interna finché non fuoriesce l’acqua, dopodiché richiudete la valvola. E ricordate che verniciare i termosifoni ne riduce, purtroppo, l’efficienza.
  • Sappiate che i sistemi di riscaldamento a bassa temperatura – ad es. a pavimento, a parete, etc. – vi faranno spendere molto meno rispetto al riscaldamento con i normali radiatori, o termosifoni. Tenetene quindi ben conto se cambiate o ristrutturate casa.
  • Se non avete un termostato in ogni stanza, installate un unico termostato – possibilmente un modello digitale programmabile che indichi la temperatura effettiva in quel momento – al centro della casa, lontano da termosifoni e da porte o finestre che possono irradiare calore o alterare il valor medio della temperatura.
  • Quando siete fuori casa non spegnete completamente il riscaldamento, per evitare sia che l’acqua presente nei tubi ghiacci sia che le pareti si raffreddino, diminuendo il comfort al vostro ritorno.
  • Il primo passo per aumentare l’efficienza del vostro impianto di riscaldamento ed il comfort avvertito è quello di impedire all’aria fredda di entrare in casa. Questo significa sigillare le eventuali perdite d’aria e migliorare l’isolamento termico dell’involucro edilizio. E regolate sempre in modo opportuno le temperature dei termostati. Ridurrete così la vostra bolletta energetica dal 20% finanche al 50%.
  • Non importa di che tipo sia il vostro impianto di riscaldamento: potete sempre risparmiare energia e denaro con una corretta manutenzione ed, eventualmente, sostituendolo con apparati più efficienti quando è il caso.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *