Spegnere la luce: quando non serve

zz3679Il rapporto costo/efficacia dello spegnere le luci dipende dal tipo di lampada e dal costo dell’energia elettrica. Il tipo di lampadina che si utilizza è importante per diverse ragioni. Tutte le lampadine hanno infatti una vita operativa nominale, che è influenzata da quante volte vengono attivate e disattivate: più vengono accese e spente, minore è la loro vita operativa.

Le lampade a incandescenza devono essere spente quando non sono necessari, perché sono il tipo meno efficiente di illuminazione. Il 90% dell’energia che usano è emessa come calore, e solo circa il 10% fornisce luce. Lo spegnere queste luci quando non servono terrà inoltre l’ambiente decisamente più fresco, un ulteriore vantaggio non da poco soprattutto d’estate.

Sebbene le lampadine alogene siano più efficienti delle lampadine a incandescenza tradizionali, utilizzano la stessa tecnologia, e sono molto meno efficienti delle lampadine fluorescenti compatte e di quelle a LED. Pertanto, è meglio spegnere queste luci ogni volta che non sono necessarie.

Per quanto riguarda invece le lampadine fluorescenti compatte, dal momento che sono già molto efficienti, il rapporto costo-efficacia nello spegnerle per risparmiare energia è un po’ più complicato. Una regola generale è questa: se state fuori da una stanza per 15 minuti o meno, lasciatele accese, negli altri casi – cioè se state fuori per più di 15 minuti – spegnetele.

La vita operativa delle lampadine fluorescenti compatte è infatti molto influenzata dal numero di volte in cui vengono accese e spente. Pertanto, il vero problema con questo tipo di illuminazione è il costo dell’energia elettrica risparmiata spegnendo la luce rispetto al costo di sostituire una lampadina. Perciò è in genere possibile estendere la durata di queste lampadine accendendole e spegnendole meno frequentemente di quanto faremmo con altre.

Mentre la vita si riduce per lampade fluorescenti quanto più spesso vengono accese e spenti, non vi è alcun effetto negativo sulla durata delle lampadine a LED. Questa caratteristica dà ai LED diversi vantaggi quando si tratta di usarli in combinazione con sensori di presenza o sensori di luminosità che si basano su un funzionamento acceso/spento. Inoltre, contrariamente alle tecnologie tradizionali, i LED si accendono alla massima luminosità quasi istantaneamente.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *