Ventilatore, come scegliere il più efficiente

zz7853Ogni estate si ripresenta il dilemma su quale sia il ventilatore più efficiente nel regalarci un po’ di benessere nonostante il caldo, specie se non possiamo contare su un condizionatore d’aria oppure vogliamo limitare l’uso di quest’ultimo al minimo indispensabile.

I ventilatori a soffitto sono i più efficienti, soprattutto se il soffitto non è troppo basso e sono posti lontano dalle pareti, mentre se non sono posizionati bene si rischia di non risparmiare energia. L’efficacia di tali ventilatori aumenta anche con le dimensioni delle pale e con il crescere della velocità: scegliete quest’ultima in modo da stare bene, non più alta.

I ventilatori a soffitto sono ideali combinati con un condizionatore d’aria, in quanto fanno circolare l’aria e diminuire la temperatura apparente di una stanza, poiché si favorisce l’evaporazione dalla propria pelle e ciò fa sentire più freddo; pertanto, se usate un ventilatore a soffitto nell’ambiente in cui vi trovate potete regolare il termostato del condizionatore di 2-3°C più in alto.

I ventilatori da tavolo o da pavimento, invece, sono ottimi per essere utilizzati nelle piccole stanze e negli spazi limitati. Essi oscillano periodicamente a destra e a sinistra spazzando così un angolo molto ampio. I ventilatori da pavimento, di solito sorretti da un proprio piedistallo, permettono di far circolare una quantità d’aria più grande senza necessitare di un tavolo.

Un ventilatore di buona qualità può operare in modo silenzioso anche ad alta velocità, ma la silenziosità è maggiore se il ventilatore è posto distante dalla parete o dal pavimento. Come i ventilatori a soffitto, alcuni modelli di ventilatori da pavimento possono essere dotati di telecomando per la regolazione della velocità e di timer. La variazione della velocità è ottenuta variando la tensione fornita al motore: maggiore è la tensione e più grande risulta la velocità.

Se il flusso dell’aria non è sufficiente, aumentate la velocità finché la situazione non diventa confortevole. Alcuni ventilatori da pavimento sono dotati anche di un filtro dell’aria, che rimuove il polline e le particelle di polvere dall’aria, contribuendo a mantenerla pulita e di migliore qualità.

In situazioni di caldo estremo, è possibile porre un recipiente contenente dei cubetti di ghiaccio dinanzi al ventilatore, a 50-100 cm dal rotore, evitando così la circolazione di aria calda e secca attraverso la stanza, poiché il ghiaccio raffredderà e umidificherà l’aria.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *